Il gioco è vietato ai minori di 18 anni - Giocare troppo può causare dipendenza
Articolo
Ricordami:

Strategia Betting: Stake e Bankroll

schema-scommesseUna delle prime domande che ci sono state poste, con il lancio del sito Pickabet, è stata quella di come rapportare lo stake delle picks. Si tratta di teoria della gestione del bankroll per scommettere in modo corretto, che vi spiegheremo ora in modo molto semplice, con degli esempi pratici.

 

Prima di entrare nel discorso, ci teniamo a precisare, che questa gestione non è l'unica che si può attuare, ma ogni scommettitore sulla base della propria esperienza calibra la sua gestione sulla base di diversi fattori, che valuteremo successivamente.

La gestione base solitamente porta lo scommettitore a rapportare per il massimo stake (10/10) al 2% del bankroll. In questo caso significa che per ogni stake verrà giocato lo 0,2% del bankroll. Ipotizziamo ora di avere un bankroll di €1.000 da investire sulle picks dei notri tipsters di Pickabet. Questo significa che giocheremo 2€ per ogni stake, quindi la nostra massima bet sarà di 20€.

Chiaramente si può avere una gestione più aggressiva o più oculata del bankroll. Più aggressiva si può fare rapportando al massimo stake il 4% del bankroll, quindi giocando lo 0,4% del bankroll per ogni stake, mentre più oculata si può prevedere come massima bet l'1% del roll e quindi lo 0,1% del bankroll per ogni stake.

Questa che vi abbiamo detto è la gestione base. Su questa il singolo scommettitore può apportare diverse modifiche, creando una gestione che definiremo mista, sulla base delle proprie esperienze e l'analisi delle statistiche dei tipsters che segue. Proviamo ad elencare delle modifiche, anche se non sarà mai una lista esaustiva su base teorica:


- lo scommettitore può decidere di avere una gestione diversa su uno sport rispetto ad un altro
- lo scommettitore può decidere di avere una gestione diversa su un tipster rispetto ad un altro
- lo scommettitore può adeguare gli stakes sulla base delle statistiche del tipster
- lo scommettitore può decidere di giocare flat stake (stake fisso) su tutto o nello specifico

Questi sono dei fattori generici sono soggettivi e devono essere valutati dallo scommettitore sulla base della propria esperienza e dello sviluppo delle proprie giocate.